ROBERTO LANERI : BIOGRAFIA

roberto laneri 2

roberto LANERI

Biografia


Roberto Laneri compie studi di filosofia all’Università di Roma La Sapienza. Si diploma in clarinetto presso il Conservatorio S. Cecilia di Roma. Consegue un B.A. in performance (clarinetto), e un M.A. in composizione alla State University of New York at Buffalo (SUNYAB), e un Ph.D in composizione alla University of California S. Diego (UCSD)

Tra i sui maestri Lejaren Hiller, Charlie Mingus (v. articolo per Bianco e Nero), William O. Smith, John Silber e Keith Humble hanno lasciato le tracce piu’ durature.

Esperienze professionali


Nell’ambito del jazz e della free-music. Suona in vari gruppi e numerose rassegne con Bruno Tommaso, Giancarlo Schiaffini, Mario Schiano, Marcello Melis, Franco Tonani (‘ 65 -‘ 68). Suona con Frederic Rzewski al festival Metamusik-Berlin ‘ 72.

Negli Stati Uniti: Fonda la JAZZ IN PROGRESS ORCHESTRA Diventa Creative Associate con il Center for the Creative e Performing Arts (un gruppo di giovani strumentisti altamente selezionati per la musica contemporanea diretto da Lejaren Hiller e Lucas Foss). Evenings for New Music (‘ 70 – ‘ 72), in tutto lo stato di New York, Carnegie Recital Hall. Membro del SEM Ensemble diretto Petr Kotick, con cui partecipa a varie tournées europee (prime europee dei SONGBOOKS di John Cage a Colonia e Berlino per il sessantesimo compleanno del compositore) (‘ 71 – ‘ 72). Compositore in residence della Company of Man di Graham Smith e Cristyne Lawson: realizzazione di Black Ivory, un balletto ispirato a Genet, per il decimo anniversario della Albright-Knox Art Gallery (‘ 72). Suona nella stagione Monday Evening Concerts, Los Angeles (‘ 72). Esegue in prima mondiale numerose opere di compositori contemporanei (George Perle gli dedica Sonata Quasi una Fantasia per clarinetto e pianoforte). Sue composizioni vengono pubblicate da Media Press (Entropic Islands, L’Arte del Violino) e Seesaw Corporation (Esorcismi n. 1). Dal ‘ 72 inizia lo studio delle culture musicali extra-europee ed il lavoro sulle tecniche vocali: membro fondatore dell’EVT (Extended Vocal Techniques), collegato con il Center for Music Experiment, presso l’Università di California, fonda nel ’73 il gruppo PRIMA MATERIA (v. LA VOCE/IL CANTO ARMONIC0), in attività fino al 1980, che usa tecniche vocali dell’Asia centrale e Tibet in lunghe improvvisazioni di grande fascino e intensità. Il gruppo debutta all’Autunno Musicale di Como, e per 7 anni partecipa ad eventi prestigiosi, con grande successo di critica e di pubblico. Parallelamente inizia l’attività di conferenze, articoli, seminari sul canto armonico.

Da allora appare solo in recitals e in una grande varieta’  di situazioni musicali, in genere eseguendo musiche proprie o che comunque gli sono congeniali.

1993: cura il progetto I POTERI DEL SUONO, per il festival Volterra-Teatro.
E’ una piccola, ma preziosa rassegna di conferenze e concerti di Peter Michael Hamel, Jacques Dudon, Jean During, Tran Quang Hai, Walter Branchi, Stefano Scodanibbio, Manfred Kage, Christian Bollmann e Michael Reimann e dello stesso Roberto Laneri che, fra una battuta e l’altra, oltre a regalarci un magnifico concerto per voce e nastro magnetico, ha tenuto ogni mattina un seminario di canto armonico per l’occasione assai frequentato. (…) Infine, altro apice delle giornate volterrane è stato il concerto di Roberto Laneri. (Deep Listenings n. 2, autunno 1993)

1994: ORIGINI (Orvieto, Palazzo del Popolo).
(…) Nel finale, un Roberto Laneri in forma strepitosa: due composizioni per sola voce (…) dimostrano quanto lontano sia arrivato questo grande artista. (Deep Listenings, inverno 1995, n. 2)

Vince il concorso di composizione Quattro passi nel delirio al festival di Roccella Jonica.

1995/96/97: ideatore e direttore artistico del festival I POTERI DEL SUONO, realizzato a Orvieto con il contributo della Comunità Europea. E altre interessanti iniziative come I POTERI DEL SUONO, una rassegna inconsueta nel panorama visto finora; un’idea centrata sia sulle molteplicità culturali-etnico-sonore sia sull’uso e la ricerca sulla voce. (Oltre il Silenzio, dicembre 1995)

Nel 1999 forma un altro gruppo vocale, attualmente in attivita’, che si chiama “IN FORMA DI CRISTALLI”.

2002 – Scrive le musiche per il recital di David Riondino ‘La signorina Felicita’ (prima esecuzione: 13.03.02, Teatro degli Illuminati, Città di Castello); viene eletto ‘membro creativo’ del Club di Budapest, fondato da Ervin Laszlo per una coscienza planetaria.

Partecipa al laboratorio di tecniche tradionali di didjeridoo, condotto da Djalu Gurruwivi ad Eisenbach.

2002 Novembre 23 – Collabora con l’artista visivo Masssimo Luccioli alla realizzazione del lavoro multimediale “Armonie, elaborazioni sonore nel segno.” (prima: Roma, Museo d’Arte Contemporanea, Universita’  La Sapienza)

2003 – Collabora con Peter Pannke alla colonna sonora di Itinerarium Kircherianum, lavoro dedicato ad Athanasius Kircher, premiato al concorso di composizione della Westdeutscher Rundfunk di Colonia. (prima: 17.05.03, Kite-Museum, Detmold)

2003 Giugno 1 – Theo Otto Theater, Remscheid: prima tedesca dello spettacolo di danza contemporanea “Clinamen”, con la compagnia Moto Armonico, regia di Betty Lo Sciuto.

2004 Febbraio 14/15 – Suona al Palazzo dei Congressi di Tirana per la presentazione del CD “Ja ku jam” di Ardit Gjebrea.

2004 Maggio 23 – Radio3, gli viene dedicata una puntata della trasmissione “MAESTRI”, a cura di Beppe Sebaste.

2004 Giugno 21/24 – Universita’  di Bari, facolta’  di lettere e filosofia, dipartimento di psicologia, seminario: sinestesia, voce e movimento (con Betty Lo Sciuto).

2004 Luglio 18 – Anagni, Cisterna della Cattedrale di Anagni, Festival del teatro medievale e rinascimentale, XI ed. IN FORMA DI CRISTALLI, concerto di canto armonico.

2004 Novembre 7 – Berlino, Back-Fabrik: “Armonie, elaborazioni sonore nel segno.”

2005 – Nella prima parte del 2005 collabora con la poetessa Grazia Debe’ ad un CD/DVD di poesie (Uroboros, Manni editore) messe in musica, con Carolina Gentile, voce.

2005 Settembre 9/10/11 – Partecipazione a CONTEMPO – Un compositore contemporaneo a Montefalco – 1a Edizione, Terry Riley con il gruppo In forma di cristalli e suona nel concerto inaugurale.

2005 Dicembre – Festival Scelsi, Roma, Goethe Institut, 10 dicembre 2005, “Musica in forma di cristalli” percorso armonico-vocale, su testi di Giacinto Scelsi, tratti daIl sogno 10, II parte: il Ritorno con il gruppo “In forma di cristalli”, voce recitante Ilaria Drago.

2006 – 2009 Collaborazione con la scuola “BeVoice” di Milano

2006 Giugno – Esecuzione di “Flumen”, un pezzo per sei cori misti coordinato dall’autore e diretto dai rispettivi direttori; voce solista in “Molto presto di mattina”, 4 arie dal buio alla luce, di Walter Branchi “Ombre Sul Lupercale”, progetto Tevere Eterno. (Roma, Tevere Eterno, 21.06.06)

2007/2009 – Tiene il corso residenziale “L’esperienza armonica” a Chiusi della Verna.

2007 Maggio – Curatore degli incontri “Alle cinque e mezza della sera” per il Circolo del Golf di Sutri.

2007 – BREATH, solo performance per voce, tampura, soprano sax, didjeridoo.

2007/2010 – Redattore de “L’arte dell’ascolto”: rubrica mensile per la rivista in rete Kult Art Magazine (http://www.kultart.info).

2008 Maggio – New York, RIVER TO RIVER Festival.

2008 Novembre – “La Voyageuse” (Guadalupe, 27.11.08)

2009 – Tiene il corso di canto armonico al conservatorio Cherubini di Firenze.

2009 Luglio – Festival Moissons Vivantes “La Voyageuse” (Martinique, Fort de France; 7-8.07.2009)

Ha insegnato al Conservatorio Cherubini di Firenze fino al 2011.

2013 Agosto – Asti Musica.

2013 Settembre – Residenza artistica Castello di Casale Monferrato.

2014 Settembre – Torino Spiritualità.

2015 Roma, 21 giugno, giornata mondiale dello Yoga, canto armonico al Campidoglio

2015 Chiusi della Verna, 31 agosto-5 settembre, corso di canto armonico

2016 Marzo 18-19 – Il disagio esistenziale, tra musica, antropologia e letteratura, Laboratorio di Canto Armonico/Overtone Method – CONSERVATORIO DI MUSICA DI COMO.

2016 Aprile 22-25 – XII Convegno Internazionale, Conferenza, seminario e perfomance (BREATH), Federazione Mediterranea Yoga, Acitrezza, Catania

2016 – fonda il coro di canto armonico NEL CIELO DI INDRA

2016 29 maggio – Basilica di San Giorgio al Velabro, Roma, concerto del coro armonico NEL CIELO DI INDRA

2016 1 giugno – il quartetto jazz WINDS OF CHANGE fondato da Roberto Laneri debutta al Music Inn, Roma

2016 28 agosto – Chiesa di Santa Maria di Portonovo, Ancona, concerto del coro armonico NEL CIELO DI INDRA

2016 29 agosto/3 settembre – Chiusi delle Verna, corso residenziale di canto armonico

2017-Fonda l’O(vertone) M(ethod) Academy ed inizia il corso di formazione biennale in canto armonico

2017 agosto-sett. ,Corso residenziale a Chiusi della Verna

fine del 2017-incide il CD WINDS OF CHANGE per la Da Vinci Editions.

Febbraio 2017, intervista per il giornale MUSICA, a cura di Davide Ielmini

5-6 marzo 2018: partecipa alla Voice Week del Consevatorio di Perugia con un solo recital, LA VOCE DELL’ARCOBALENO ed una master class.

23 marzo: WINDS OF CHANGE in concerto dal vivo per “La stanza della musica” (Radio 3)

12 maggio: Bologna, Spectrorama, solo recital

http://www.robertolaneri.it/460-2/?lang=it